Racconto di colore ed energia nella pittura di Aldo Claudio Medorini

Racconto di colore ed energia nella pittura di Aldo Claudio Medorini

1. Com’è nato il tuo l’interesse verso l’arte pittorica?

Alle scuole medie, quando per passare il tempo copiavo le illustrazioni dei personaggi di Omero sul banco e sui quaderni.

2. Ricordi la tua prima mostra? 

Non potrei mai dimenticarla, avevo 19 anni e ho tenuto la mia prima personale in un luogo prestigioso nel centro storico di Perugia, al Palazzo dei Priori

L’opera “Vulcano” di Medorini

3. La prima esposizione pittorica, è nata naturalmente, oppure c’è stato qualcuno a spronarti in realizzarla? 

A 19 anni avevo già una buona raccolta di opere e una mia amica ben informata culturalmente mi suggerì di fare la mostra. Fu un gran successo, pagine intere di firme di consenso e ben sette opere vendute

4. Hai uno studio? Oppure uno spazio specifico che stimola la tua vena creativa?

Ho a disposizione l’appartamento di 140 mq che fu dei miei genitori a Perugia, ma ultimamente essendo rimasti in casa solo mia moglie ed io, ho convertito due stanze in uno studio “pensatoio” dove elaboro i miei disegni e preparo le mie brochure al computer, e una stanza quale studio operativo con i cavalletti, tele e un mare di colori. 

5. Ti va di dare un consiglio ai tuoi colleghi artisti in questo momento storico?

È un momento particolare in cui bisogna rimanere in qualche modo uniti e per questo bisogna utilizzare i social.

6. Com’è il tuo rapporto con i social? 

Ottimo. Li utilizzo per promuovere la mia arte e per fare amicizie e attivare scambi culturali. Purtroppo si è pure soggetti a tanti pescecani che poi ti assillano con proposte espositive costose e inutili.

7. Sappiamo che sei molto attivo a livello del merchandising attraverso dei tuoi prodotti, come è nata questa passione?

Ritengo che sia un modo di rendere più comune e accessibile la mia arte, ed è un ottimo veicolo pubblicitario

8. Oggi tutto si basa sull’immagine; come vedi le opportunità che l’industria degli oggetti personalizzati offre a voi artisti?

Appunto un ottimo veicolo pubblicitario che espande i confini entro i quali si naviga

Arte Design è una iniziativa Decor Lab dove l’artista può dare nuove forme alla propria arte. Creare oggetti esclusivi, personalizzati, a tiratura limitata; impreziosire una poltrona, un divano, le tende, vasi, cuscini, carta da parati… e tanto altro ancora e per offrire al suo pubblico una nuova declinazione del proprio lavoro. È una vera rivoluzione quella di ArteDesign per gli amanti del bello e l’artista, uno straordinario servizio per aumentare le possibilità di espressione della propria creatività.

Condividi questo post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *