Autore - Grey Est

Intervista a Letteria Russo- Lilly Lillà

1. Com’era il tuo carattere da bambina?  Sono sempre stata molto calma e pacata poi negli anni in particolar modo nell adolescenza  tutto è cambiato ho iniziato a scoprire la mia vera personalità ho iniziato ad esprimere la mia creatività e la mia esuberanza. 2. Com’è nato il tuo l’interesse verso l’arte? Ho sempre disegnato fin da piccola era il mio gioco preferito ed è sempre stato il mio rifugio,  ed aiutato in special modo nei momenti bui e duri della mia...

Leggi di più...

Il mercato dell’arte nei tempi del Covid 19

Dal gennaio 2020 le nostre vite sono cambiate, in un modo radicale. Abbiamo dovuto adattarci a un nuovo modo di approcciare gli altri, con il subentro di una serie di misure di sicurezza; abbiamo dovuto tenerci lontano dai nostri parenti e amici.  In questo scenario dantesco molti settori sono stati colpiti duramente, tra questi il settore dell’arte è uno di quelli che ha subito i contraccolpi maggiori. L’arte non è necessaria, fa parte del superfluo, così musei, gallerie d’arte e...

Leggi di più...

“Fabrizio Romano, L’osservatore delle stelle!”

Il dono dell’artista si compie portando lo spettatore in un viaggio nello spazio infinito, attraversando pianeti, astri, lune e nebulose, tutto frutto di una visione senza confine 1) Com’è nato il tuo interesse verso l’arte pittorica? Ho sempre avuto l’idea di poter fare qualche cosa nell’ambito delle arti visive, ma l’approccio non è mai avvenuto in quanto il mio pensiero era radicato sugli aspetti prettamente tecnici verso i quali io non ho mai avuto una formazione.  Poi, grazie ad uno servizio andato in...

Leggi di più...

Upselling nell’Arte, oggi è possibile?

Benedetto sia il ventunesimo secolo!  La realtà è che oggi viviamo potenzialmente nel secolo delle opportunità. Internet ha aperto un universo di opportunità, per l’artista, e non solo. Fino a 15 anni fa ciò che stiamo vivendo oggi era impensabile. La comunicazione era gestita in monopolio dalle reti televisive e radiofoniche. Oggi, se possiedi uno smartphone, il gioco è fatto, puoi comunicare il tuo messaggio al Mondo, attraverso i diversi social: Facebook, Linkedln, Instagram, Tik Tok, Telegram ecc.  Di conseguenza commercializzare il...

Leggi di più...

Impegno e amore, requisiti indispensabile per un lavoro ad arte” chiacchierata con Fabio Boccalon

1. Com’è nato il tuo l’interesse verso l’arte pittorica? Il mio interesse verso l'arte comincia molto presto, direi intorno ai 5 anni… mentre tutti a quell'età coloravano sui libri da colorare, io mi copiavo i soggetti e li coloravo a piacimento. Poi la vita mi ha portato verso studi tecnici ma ho sempre continuato a disegnare e dipingere quando ne avevo la possibilità. Ma la vera svolta è arrivata a fine millennio/secolo scorso, grazie ad una scatola di pastelli ad olio che...

Leggi di più...

Racconto di colore ed energia nella pittura di Aldo Claudio Medorini

1. Com’è nato il tuo l’interesse verso l’arte pittorica? Alle scuole medie, quando per passare il tempo copiavo le illustrazioni dei personaggi di Omero sul banco e sui quaderni. 2. Ricordi la tua prima mostra?  Non potrei mai dimenticarla, avevo 19 anni e ho tenuto la mia prima personale in un luogo prestigioso nel centro storico di Perugia, al Palazzo dei Priori L'opera "Vulcano" di Medorini 3. La prima esposizione pittorica, è nata naturalmente, oppure c’è stato qualcuno a spronarti in realizzarla?  A 19 anni...

Leggi di più...

Lunghimiranza e capacità di comunicare, requisiti indispensabili per l’artista di oggi

Chiacchierata con: Mind Less nome d’arte di Milo Dodi Milo Dodi in arte Mind _Less è un giovanissimo artista di ventiquattro anni. Ha partecipato alla Milano Design Week di quest’anno. La sua arte ci ha affascinato, realizzata con la tecnica del iposcat e pittura acrilica su tela, le forme da lui utilizzate ricordano molto alcuni dettagli dei disegni delle pitture aztechi. Con i suoi lavori ha partecipato alla mostra collettiva “L’arte che tutto può” organizzata da Arte Design by Decor...

Leggi di più...

Dalla tela alla pelle. La metamorfosi dell’opera di Fradale con ArteDesign

Roberto Fradale nasce a Francavilla di Sicilia nel 1968. Fin da piccolo appassionato del disegno approda nel mondo dell'arte nel 1997 iniziando da autodidatta. “Ho avuto la fortuna di ricevere questo meraviglioso dono strada facendo ed è diventata la mia passione, alla quale mi è difficile rinunciare. Il disegno e il figurativo mi hanno accompagnato in questo percorso; solo nel 2010 sentii la necessità di esplorare una nuova forma artistica "l'astrattismo". Un mondo meraviglioso che non tutti riescono a...

Leggi di più...

Alessandro Rinaldone per “L’arte che tutto può”

Nasce a Rovigo nel marzo 1974. Frequenta all’età di 25 anni il corso di diploma serale all’Istituto d’Arte I.S.A. di Castelmassa. Conseguito il diploma dopo 5 anni trova lavoro come grafico in una società archeologica dove rimane stabilmente per 8 anni, nel frattempo si diletta dipingendo figurini storici e miniature di vario genere. Sopraggiunta una malattia invalidante che causa una perdita di mobilità della mano destra (la mano dominante) abbandona il lavoro ed ogni attività per dedicarsi interamente alle...

Leggi di più...

Marisa Metz per “L’arte che tutto può”

…“Come ho scritto altrove, le mie radici, come persona, si rifanno a una mamma Siciliana (sono nata a Palermo) e a un papà Lombardo (ho vissuto molti anni a Pavia – ora sono a Milano). Ho sempre amato il fatto di condividere diverse culture, inserite in contesti sempre più estesi: Italia, Europa, Mondo. Non conosco ancora bene l’Universo ma, con un disegno, ho già intrapreso “Comunicazioni Interplanetarie”. Le mie radici d’artista si rifanno agli anni dell’adolescenza, quando passavo il mio...

Leggi di più...