Data

28 Set 2020 - 10 Ott 2020
Expired!

Ora

9:30 am - 6:00 pm

L’arte che tutto può

Evento culturale e Mostra d’Arte inserita nel progetto ArteDesign by Decor Lab®

In occasione di Milano Design City, evento che dal 28 settembre al 10 ottobre riporterà a Milano opportunità di incontro e di scambio nell’ambito del design, della sostenibilità e dell’innovazione tecnologica, Arte Design by Decor Lab organizza L’Arte che tutto può, una rassegna di mostre, workshop, esposizioni ed eventi a tema.

Milano Design City sarà una opportunità di incontro e di scambio

Dopo un lungo periodo di lock down, Arte Design by Decor Lab® diventa protagonista dello spazio Decor Lab® con una serie di mostre, workshop e momenti di confronto con l’obiettivo di indagare il valore emozionale dell’opera d’arte, e della capacità dell’uomo di trasmettere emozioni attraverso le diverse espressioni artistiche sia scritte che pittoriche.
In Arte Design vedremo la capacità di ridisegnare i luoghi del design, proponendo una formula in cui le due “arti” si incontrano, dialogano, diventano qualcosa di nuovo.

PER IL RISPETTO DELLE NORME ANTI-COVID19 LA REGISTRAZIONE È OBBLIGATORIA!

Media Partner
Business Partner

Schedula per Ore

Giovedì, 01 ottobre

17,30 - 20,00
Inaugurazione Mostra d’Arte collettiva
“L’Arte che tutto può” con artisti selezionati Nazionali e Internazionali. Con presentazione del progetto ArteDesign Presentazione del primo prototipo della poltrona Art’Cauma dell’artista pittorico Roberto Fradale e incontro con l’artista. Presentazione del tappeto Art Penelope dell’artista Claudio Medorini

Venerdì, 02 ottobre

17,30 - 20,00
Presentazione del libro “Il Vagabondiario” dello scrittore e nomade digitale Claudio Piani
È l’agosto del 2014 quando Claudio, quasi trentenne, decide di licenziarsi e prendersi un anno sabbatico per seguire la sua più grande passione: viaggiare. Decide di arrivare in Indonesia, partendo da Milano, senza prendere aerei. Ancora non sa che il viaggio si allungherà oltre le aspettative e che nei successivi cinque anni attraverserà l’Asia altre due volte, sempre via terra e sempre con mezzi diversi (autostop e bicicletta). Ancora non può immaginare che, per vivere, farà il pastore in Mongolia, l’elettricista in Australia e il maestro nella scuola elementare cinese. Ma soprattutto ancora non sospetta di tutte le migliaia di persone che lo aiuteranno, di tutti gli incontri che gli capiteranno e di tutte le sperdute frontiere che attraverserà a piedi.   Tornato in Italia si trasferisce a vivere in camper, girando prima l’Europa e poi l’Italia, scrivendo due libri che raccontano i suoi viaggi e che sono distribuiti su Amazon o alle sue presentazioni: “Vagabondiario” e “Una vita incredibile”. Il primo una raccolta di aneddotti delle sue disavventure, il cui ricavato va in beneficenza per la “Tashi Orphan School” di Katmandu, una scuola orfanotrofio in Nepal, il secondo, un libro più profondo che racconta i primi due anni di viaggio di Claudio.   Claudio Piani nasce due volte: la prima all’ospedale Buzzi di Milano il 5 agosto 1987, e la seconda a Quarto Oggiaro, periferia nord di Milano, nell’agosto 2014, quando decide di mollare tutto e partire. Due vite meravigliose, la prima spesa nella sua città lavorando come operatore sportivo e la seconda appunto, in giro per il mondo, alternandosi tra viaggi e lavori più o meno seri. Secondo un indovino conosciuto in India dovrebbe morire nel 2076. 

Martedì, 06 ottobre

9,30 - 18,30
Open Day di Ambientha
Presentazione del Progetto Art Lab: carte da parati

Giovedì, 08 ottobre

17,30 - 20,00
Speech: Simona Heart
Speech di Simona Heart, artista e blogger di “Spiritualità 360°” -  Internazional Web Post -
“La ricerca interiore oggi”. Parliamo di consapevolezza e crescita spirituale, un percorso diverso per un mondo che non da più risposte.

Venerdì, 09 ottobre

17,30 - 20,00
Presentazione del libro fotografico di Gabriele Vinciguerra “Attraverso i tuoi occhi”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *