Art’Gea

Art'Gea

Poltrona

La poltrona Art’Gea di ArteDesign è inconsueta e inaspettata: le sue forme un po’ buffe la rendono adorabile e molto piacevole da vedere. Le sue rotondità ricordano le opere del famoso artista colombiano Fernando Botero, noto per i suoi personaggi molto in carne.

La piacevolezza visiva si trasforma in una seduta di comodità estrema. La poltrona Art’Gea con le sue forme imponenti e nel contempo elegante, da sola basta per essere protagonista del luogo che l’accoglie, donando un tocco di design inconfondibile ad ambienti privati e business.

Prodotti su ArteDesign

Ti interessa questo prodotto? Hai anche individuato un Design d’Arte che ti piacerebbe? Inviaci la tua richiesta e il team di ArteDesign vedrà la disponibilità dell’Artista per realizzare il tuo arredo


    Descrizione tecnica

    Struttura in legno con cinghie elastiche rivestita con poliuretano espanso indeformabile e tessuto protettivo accoppiato. Cuscini seduta e schienale in poliuretano espanso indeformabile e Dacron. Basamento in legno di faggio laccato wengè. Rivestimento in pelle.

    I pellami: i pellami detti “martellati” sono una delle pelli più resistenti, con l’aspetto opaco e la grana visibilmente molto pronunciata; questo conferisce una buona texture e solidità al prodotto finito, donando più durabilità nel tempo all’oggetto di design. la decorazione viene eseguita con pigmenti speciali eco-sostenibili.

    Destinazione d’uso

    Living home, Zona relax, Ufficio, Studio medici e non, Sala di attesa, Hall albergo

    L'esperto risponde

    Evitare di esporre la poltrona alla luce diretta dei raggi UV per far sì che il colore del rivestimento non si alteri. Distanziare la poltrona di almeno 50 cm dalle fonti di calore come stufe e termosifoni.

    Si tratta di una pelle …

    Certo che lo puoi fare. Inviaci una mail a – consulting@artedesign.shop. Ti contattiamo noi. 

    Spolverare periodicamente con un panno bianco pulito, asciutto e non abrasivo.

    Per lo sporco secco: spazzolare delicatamente utilizzando una spazzola con setole morbide oppure un’aspirapolvere a media potenza, servendosi dell’apposito accessorio in dotazione e prestando attenzione a non strofinare lo stesso sul rivestimento.

    Per le macchie da sostanze solubili in acqua (bibite, caffè, tè, latte, marmellata): rimuovere rapidamente il liquido dalla superficie tamponando con un panno bianco (o carta assorbente) non abrasivo. Successivamente con un panno imbevuto d’acqua, strofinare delicatamente dall’esterno verso l’interno della macchia. Asciugare immediatamente con un panno pulito. Non inzuppare la superficie della pelle ed asciugare immediatamente con un panno asciutto. Non asciugare la pelle alla luce del sole o con l’asciugacapelli.

    Per le macchie da sostanze grasse (olio, ketchup, maionese, cioccolata): rimuovere delicatamente la sostanza dalla superficie con carta assorbente, avendo cura di non premere per evitare che lo sporco penetri nei pori della pelle. Con un panno imbevuto di una soluzione di sapone neutro molto diluito, strofinare delicatamente dall’esterno verso l’interno della macchia. Asciugare immediatamente con un panno pulito. Usare esclusivamente acqua e sapone neutro non colorato. 

    La pelle ha la capacità di adeguarsi all’ambiente circostante. Si adatta alla temperatura della stanza o del tuo corpo e la mantiene costante, donando una sensazione molto piacevole.